Dalai Lama cittadino onorario di Roma… e c’è chi dice no…

dalai-lama

Probabilmente quest’uomo da fastidio a qualcuno. Quel qualcuno si chiama “popolo cinese”; noi sappiamo bene il perchè e sinceramente non ci stupisce cotanta reazione da un popolo che conta meno della..diciamo della polvere, perchè l’altra cosa a qualche uso serve ed è utile.
Sinceramente preferisco il Dalai Lama cittadino di Roma, piuttosto che 5000 cinesi a Roma che comandano vari quartieri e credono di essere immuni solo perchè hanno aperto i loro negozi e vivono qui solo per auito della loro “mamma”, la Mafia Cinese.
Almeno quest’uomo porta la ragione nel mondo, loro portano solo sfruttamento e denaro sporco.
E allora, benvenuto Dalai Lama Cittadino di Roma…o meglio: “Civis Romanus”!!